top of page

Crema catalana






Il libro è Barcelona, ultima tentazione di Cook_My_Books.

Lei la Crema Catalana, dessert che ha bisogno di ben poche presentazioni. Non sapevo che in Spagna fosse tradizione prepararla soprattutto per San José, il 19 marzo, ma non esistono scuse per non prepararla ogni volta che desideriate, da ora in poi.

La ricetta è semplicissima, e vi assicura risultati golosi e ad effetto uauhh. Soprattutto se avete il classico ferro da arroventare sulla fiamma per bruciare lo zucchero e regalarvi la famosa , goduriosa, crosticina.

Ma, se non lo avete, potete sempre sostituirlo con il grill del forno o il classico cannello a gas.







-------

Ingredienti


- 200 g di zucchero - 4 tuorli d'uovo - 1 cucchiaio di amido di mais - la scorza grattugiata di ½ limone o di un' arancia bio - 1 stecca di cannella - 500 ml di latte


Ponete 150 g di zucchero e i 4 tuorli in una casseruola e sbattete fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete la maizena, la scorza di limone e la stecca di cannella e incorporate il latte. Riscaldate gradualmente il composto a fuoco medio, mescolando continuamente, fino a quando la crema inizierà a rapprendersi.

Rimuovete la stecca di cannella e dividete la crema in quattro cocottine resistenti al calore. Lasciate raffreddare e poi mettete in frigorifero per 4-5 ore. Prima di servire, cospargete lo zucchero rimanente sopra la panna e fatela sciogliere fino a doratura, usando una fiamma ossidrica da cucina o il grill del forno.

Servite subito.



133 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page