top of page

Avocado-Chocolate Ice Cream Mini Baked Alaska with Chocolate Cookie Crust






Torno, per Il Club del 27 , e perché al cioccolato è impossibile resistere. Tra le decine di proposte, golosissime, mi ha subito incuriosito questa, che ad una croccante base di biscotti al cioccolato ed un cuore di gelato veloce al cioccolato e avocado, unisce la meringa bruciata al cannello. Un gelato Alaska modernissimo, se si considera che , oltre ad essere di grandissimo effetto, e comodo da preparare in anticipo, può facilmente essere replicato in chiave vegan , come ho già in mente di fare.




-------

Ingredienti


Per il gelato:

- 200 g di latte condensato zuccherato

- 85 g di cioccolato semidolce tipo barretta, fuso

- 2 avocado maturi (340 g in totale), sbucciati, snocciolati e ridotti in purea

- 2 cucchiai (11 g) di cacao naturale amaro in polvere

- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

- ¼ cucchiaino di sale

- 360 ml di panna fresca da montare


Per la base di biscotti

- 24 biscotti sandwich al cioccolato, tipo Oreo, ripieno compreso (266 g), ridotti in briciole fini

- 75 g di burro non salato, fuso


Per la meringa

- 3 grandi albumi

- 150 g di zucchero

- ¼ cucchiaino di cremor tartaro


Procedimento


Per il gelato: in una ciotola capiente, sbattete insieme il latte condensato, il cioccolato fuso, l'avocado in purea, il cacao in polvere,la vaniglia e il sale fino a quando il composto non vi apparirà ben amalgamato e liscio. Lasciate raffreddare nel frigorifero per circa 20 minuti. In una ciotola capiente, utilizzando le fruste elettriche,, montate la panna a neve ben ferma. Togliete dal frigorifero la base di gelato raffreddata e incorporate un quarto della panna montata fino a renderla liscia e cremosa. Aggiungete con cura i restanti tre quarti della panna montata fino a quando non saranno ben amalgamati, ma senza smontare la panna. Congelate il gelato per circa 4 ore o fino a quando non sarà abbastanza solido da esser raccolto con un dosa gelato.


Per la base: in una ciotola media, unitele briciole di biscotti e il ripieno con il burro fuso e mescolate fino a quando le briciole sono uniformemente umide. Distribuite uniformemente le briciole in una teglia per muffin da 12 cavità e premete le briciole sul fondo di ogni pozzetto. Congelate per 1 ora. Dopo, rimuovete i fondi di crosta di biscotti dalla teglia, posizionateli su un piatto da portata grande e congelate nuovamente per circa 15 minuti.(Nota. Io ha fatto tutto direttamente, aiutandomi con un coppapasta). Quindi, raccogliete il gelato sopra le basi di biscotto e congelate per 2 ore o per la notte.


Per la meringa: riempite una casseruola profonda circa 5 cm con acqua e portate a ebollizione a fuoco medio-basso. Una volta che l'acqua bolle, unite gli albumi, lo zucchero e il cremor tartaro in una ciotola resistente al calore e ponetelo sopra la casseruola. La ciotola non deve toccare l'acqua. Sbattete gli albumi costantemente per 3-5 minuti, o fino a quando lo zucchero sarà completamente sciolto e la meringa risulterà calda al tatto.Togliete la ciotola dal fuoco e, usando uno sbattitore elettrico dotato di attacco a frusta, montate gli albumi ad alta velocità fino a formare dei picchi lucidi, e rigidi, per 5 / 7 minuti. Rimuovete il gelato preparato dal congelatore e coprite con la meringa finché le tortine non appariranno completamente coperte, compresi i bordi della base di biscotti.Con un cannello da cucina tostate leggermente la meringa e servite subito.

Si possono conservare in un contenitore ben chiuso nel congelatore per una settimana al massimo.











74 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page