top of page

Pashka


Contribuire con questa ricetta, tratta dal bellissimo libro Mamushka di Olia Hercules, per Cook_my_books, ultima genialata di Alessandra Gennaro, mi è sembrato l'unico modo che conosco per abbracciare, seppure virtualmente, tutte le donne ucraine.

La Pashka è , a Pasqua, quello che per noi a Natale è il panettone: qualcosa da condividere con i familiari, da offrire e regalare agli amici. Ecco, ripetere i gesti che per decenni hanno ripetuto le donne ucraine, utilizzare gli stessi stampi, mi hanno fatta sentire ancora più vicino un popolo che sta soffrendo.


Pashka

Pane ucraino della Pasqua

Per 3 pani da 800 g .


Per il preimpasto

3 patate, pelate tritate

1 litro di acqua fredda

3 cucchiai di farina integrale biologica


Per l’impasto

250 ml di latte caldo

15 g di lievito fresco o 7 gdi lievito attivo essiccato

4 tuorli d'uovo, a temperatura ambiente

150 g di zucchero semolato

1 kg di farina

olio di semi di girasole, per oliare

100 g di uva sultanina


Per la glassa

175 g di zucchero a velo

2 cucchiaini di estratto di vaniglia

2 cucchiai d'acqua

confettini di zucchero per decorare (opzionale)


Per il preimpasto, ponete le patate in una casseruola, coprite con l'acqua e portare a bollore. Cuocete per 15 minuti o fino a quando non saranno abbastanza morbide.

Versate tutta l'acqua di cottura tranne 200 ml e schiacciate le patate con il liquido rimanente.

Aggiungete la farina e mescolare bene, quindi coprite e lasciate in un luogo caldo per 12 ore.

Per l'impasto, aggiungete il latte (assicuratevi che sia tiepido ma non caldo) e il lievito e mescolate bene.

Montate i tuorli con lo zucchero in una ciotola capiente con le fruste elettriche fino a ottenere un composto spumoso.

Unite il composto di latte e lievito al composto di uova. A poco a poco setacciate e incorporate la farina: l'impasto deve essere sodo ma elastico. Coprite l'impasto con un canovaccio pulito e lasciate lievitare in un luogo caldo per circa un'ora.

Inumidite le mani con un po' di olio di semi di girasole e lavorate l'impasto per circa 15 minuti. Spargete l'uvetta sul piano di lavoro e amalgamatela all’impasto, impastando bene..

Ora dividete l'impasto in 4 pezzi. Oliate 3 barattoli di pomodoro da 800 g puliti e riempiteli fino a metà altezza con l'impasto. Lasciate lievitare in luogo tiepido per 1 ora.

Nel frattempo, preriscaldate il forno a 180°C.

Disponete le lattine su una teglia e cuocete per 40-45 minuti sul ripiano più basso del forno. Lasciate raffreddare completamente il pane negli stampini, quindi passate una spatola attorno ai bordi per aiutarvi a rimuoverlo dagli stampi.

Per la glassa, sbattete insieme lo zucchero a velo, l'estratto di vaniglia e l'acqua in una ciotola, quindi spennellate la superficie del pane, facendola sgocciolare lungo i lati.

Decorate con confettini di zucchero, se li usate.

2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page